FacebookTwitterRSS Feed
AUDIOSCREENING APP
Ecco i link per scaricare l’applicazione sui vostri dispositivi 
ANDROID-1
IOS-1
WINDOWS-1
questionario
Online il nuovo testo su liberalizzazioni e sentenze.
SCARICA IL PDFFIA-1
IdeaLab ______________
libro-idealab
 
Linee Guida ____________
linee guida
 

 

 

Apparecchi acustici venduti in famacia. Dura presa di posizione del presidente dell'Anap Gianni Gruppioni. Ecco le tappe
Scarica i PDF
Scarica Scarica
Scarica
 Scarica
Scarica
 Scarica

Area Download

udi e sicu quad 3

larivista2

La vita, il Destino_______

scarica il libro

ETICA

 

Iscriviti alla Newsletter de l'Audioprotesista per essere sempre aggiornato

* Campi Obbligatori
 
 

Secondo le stime dell’Oms del 2001, più del 90% dei 250 milioni di persone che in tutto il mondo sono affette da menomazioni dell’udito e sordità (due terzi vivono nei Paesi in via di sviluppo) potrebbe trarre beneficio da apparecchi acustici.

 

Attualmente, la produzione annua di apparecchi acustici copre circa il 33% del fabbisogno nei Paesi ad alto reddito, ma meno del 3% in quelli a medio e basso reddito. Nei Paesi a basso e medio reddito il prezzo degli apparecchi acustici varia tra 200 e 500 dollari ed è proibitivo per la maggior parte delle persone. Quasi tutte le aziende sono restie a fornire apparecchi acustici a prezzi accessibili su vasta scala, per la presunta mancanza di un mercato sostenibile e di infrastrutture per distribuirli. Fornire servizi e apparecchi acustici adeguati e a prezzi accessibili in tutto il mondo sarebbe un modo efficace ed economico di avere un impatto positivo. Una fornitura sostenibile su scala abbastanza vasta nei Paesi a basso e medio reddito sarebbe importante anche per migliorare i criteri di accesso e di equità.Per lo sviluppo di questo progetto, l’Oms ha definito le Linee guida per servizi e apparecchi acustici nei Paesi in via di sviluppo, che stabiliscono la necessità di collaborazione tra settore pubblico e privato, tra governi dei Paesi in viadi sviluppo e aziende produttrici. Di recente, Oms e attori principali si sono riuniti per costituire una rete indipendente e collaborativa, WWHearing (World-Wide Hearing Care for Developing Countries), raccogliere informazioni sulle fornituree i fabbisogni nei Paesi in via di sviluppo, favorire la fornitura di servizi e di apparecchi acustici a prezzi accessibili, incentivare l’associazione tra settore pubblico e privato, ma anche promuovere progetti per l’applicazione, il follow-up,la riparazione e la formazione nell’utilizzo di questi dispositivi. Studi pilota per testare l’efficacia di queste associazioni stanno nascendo in quattro delle regioni dell’Oms.

fonte hear-it.org

Copyright © 2005 - 2013 L'Audioprotesista | Comunicati News e Lavoro.
All rights reserved. Tutti i contenuti sono di proprietà dalla Rivista.

Questo sito Web utilizza cookie, anche di terze parti per garantirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information